IL GIOCO E' RISERVATO AI MAGGIORI DI 18 ANNI E PUO' CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA
I CONTENUTI DI QUESTO SITO SONO RISERVATI AI MAGGIORENNI.

Regole

Navigare Facile


I due giocatori che formano una squadra si sistemano in posizioni opposte dando inizio alla partita, composta da dieci mani al termine delle quali si calcola il punteggio ottenuto e si decreta la coppia vincitrice. Vengono distribuite in senso antiorario dieci carte per ciascun giatore, il cui valore ai fini della presa è di ordine decrescente (3, 2, asso, re, cavallo, 7, 6, 5, 4); il giocatore che possiede il 4 di denari può dare inizio alla prima mano con una carta a propria scelta mentre gli altri, in senso antiorario, giocano sul tavolo una carta dello stesso seme o palo. Questo perchè affinchè una carta possa fare la presa deve essere dello stesso palo di quella giocata per prima.

Se non si hanno carte del medesimo seme, si è costretti a giocare qualsiasi altra carta e, dal momento che non si ha diritto alla presa, sarebbe più opportuno e strategico giocare la carta di minor valore per non regalare punti agli avversari.
La partita termina quando una delle due squadre totalizza il punteggio prestabilito; ai fini del calcolo del punteggio, le cosiddette 'scartine' (4, 5, 6, 7) non hanno alcun valore, al contrario dell'asso che vale un punto. Le figure rimanenti, il due e il tre si conteggiano come 1/3 di punto.